Gira il tempo al contrario

Valutato 5.00 su 5 su base di 4 recensioni
(4 recensioni dei clienti)

14,00

Chiara Caprettini
In uscita l’8 maggio 2014
COD: 9788889671481 Categoria: Tag: , , ,

Descrizione

“Forse tutto questo è capitato proprio a noi perché siamo in grado di sostenerlo”.

Serena ha da poco concluso l’università quando conosce Francesco. Lui è stato appena licenziato, mentre lei fatica a lasciarsi andare dopo una relazione deludente. Ma loro si amano per davvero e si scelgono per la vita.  Qualcosa però presto si spezza: un mostro si insinua e rischia di far crollare tutto. Chi sarà più forte? Quanto durerà la felicità? Sullo sfondo di un Portogallo carico di storie e colori, il viaggio affascinante e sofferto di un uomo sulle tracce di un passato intrappolato tra strade in salita e reti da pesca appese al sole. Fin dove è giusto spingersi per salvare la donna che si ama? Potranno mai dei luoghi e degli oggetti restituire quello che ormai sembra perduto? Un delicato e indimenticabile affresco, una coinvolgente storia interiore.

IL SITO DEL LIBRO

Chiara Caprettini è nata a Torino nel 1987. Laureata in filologia germanica, appassionata da sempre di lingue e letterature europee, collabora con un’istituzione universitaria e una casa editrice torinesi. Attualmente si occupa anche di food writing e culture del vino. Gira il tempo al contrario è il suo primo romanzo.

I LUOGHI DEL ROMANZO


 

Tgcom24 Libri per l’estate_Gira il tempo al contrario from Cartman Edizioni on Vimeo.

Booktrailer Gira il tempo al contrario from Cartman Edizioni on Vimeo.

Gli amanti dei libri, 10 maggio 2014

Repubblica, Young Turin, 22 maggio 2014

Il Nostro Tempo, 22 dicembre 2014

“Chiara Caprettini, in questo suo primo romanzo, dimostra di conoscere a fondo l’alchimia sottile dei sentimenti”
Redazione di Libromondo_ AIFO

 

 

4 recensioni per Gira il tempo al contrario

  1. Valutato 5 su 5

    cartmanedizioni

    “Ho finito or ora il tuo libro….. Che dire…. GRAZIE…. Grazie perché ho sempre amato questo genere di romanzi ma ultimamente non riuscivo più molto a leggerli, li trovavo banali, irreali e non mi facevano più sognare come una volta (forse una serie di delusioni non ha aiutato ) ma Gira il tempo al contrario parla di un amore così grande, così puro, così intenso, così profondo e così bello, reale e vero che è impossibile non tornare a crederci e sognare un amore così….. Forse perché la foto sulla copertina non mi è totalmente sconosciuta, forse perché c’è un po’ di Torino, forse perché mi viene da pensare che Francesco e Serena siano in realtà tuoi amici, forse perché sto vivendo un periodo particolarmente sereno, non lo so, metti insieme tutto e viene fuori che mi hai fatto tornare a crederci, all’Amore quello vero, quello con la maiuscola…. Grazie, grazie davvero per avermi ridato un po’ di quel sogno…” Ilaria

  2. Valutato 5 su 5

    cartmanedizioni

    “Grazie Chiara per avermi fatto conoscere luoghi a me sconosciuti….e grazie per avermi fatto vivere una grande storia d’amore……così vera e così attuale….” Rita

  3. Valutato 5 su 5

    cartmanedizioni

    “Anche io come Francesco ho conosciuto mio marito prima via telefono (e anche video!) e sentivo che quella persona sarebbe stata la mia metà e meta, colui che mi avrebbe completata e sostenuta sempre! E poi…la malattia…averla vissuta in prima persona è stata dura e anche io credo che “le cose non risolte fanno ammalare “… E poi tutti i luoghi descritti…beh, è riuscita a farmi sentire i loro profumi,vederne i colori e sentirne la musica…quindi spero di poterli vedere dal vivo, un giorno! Libro intenso, scritto sapientemente e molto scorrevole!” Erika

  4. Valutato 5 su 5

    Tito Gaudio

    Questo romanzo d’amore e’ un’esplosione immensa di sentimenti che fanno bene al cuore e alla mente. Sentimenti intensi, freschi, giovani, puliti… Fuochi d’artificio che squarciano le nubi in una notte lunga e tempestosa. Sullo sfondo un Portogallo con i suoi colori, sapori, odori, cosi lontano eppure cosi vicino al nostro Sud. Come si fa a non innamorarsi di un paese dove “il fado pettina le case e dice al vento quanto puo’ soffiare”?

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *